Interventi e Trattamenti di Endodonzia

L’Endodonzia è una branca della odontoiatria volta a prendersi cura dei tessuti interni del dente.

Contattaci

Prenota subito la tua visita .

Interventi di

Endodonzia

L’Endodonzia è un scienza medica dell’Odontoiatria, che si prende cura dei tessuti interni del dente, e delle sue relative patologie.

Quando i tessuti interni risultano danneggiati, usurati o si ammalano, è a questo punto che si interviene count trattamento endodontico.

Cos’è un trattamento endodontico?

Il trattamento endodontico è un intervento ambulatoriale necessario quando il tessuto molle interno al dente, comunemente detto “nervo del dente”, è infiammato o infetto a causa di carie profonde, traumi o interventi invasivi sul dente che hanno provocato scheggiature e solchi profondi.

La polpa dentaria, non è altro che un tessuto di tipo connettivo costituito da vene, arterie, vene e terminazioni nervose. Durante lo sviluppo questo tessuto ha il compito di formare la struttura portante calcificata del dente (dentina); nell’uomo adulto, la polpa è più sottile e resta confinata nella camera pulpare e nei canali radicolari, con funzioni cosiddette residuali di sensibilità al freddo e idratazione della dentina.

Ad inficiare sulla salute della polpa possono essere varie situazioni di patologia. La più frequente è di carie dentaria: decalcificazione e corrosione progressiva dei tessuti duri del dente causata da microrganismi della placca batterica.

Se non si interviene tempestivamente si rischia di incorrere in gravi infezioni, poiché la carie si ingrandisce ed estende fino a raggiungere la polpa che verrà attaccata irreversibilmente dai batteri.

Arrivati a questo stadio,la terapia endodontica sarà la cura conservativa che consentirà di mantenere il dente evitando l’estrazione. In pratica l’Endodonzia è volta a conservare i denti che hanno ricevuto un grave danno alla loro struttura che ha subito infezione e fino a portare la necrosi della polpa. Queste infezioni possono causare ripercussioni croniche dei tessuti circostanti, più o meno dolorose.

Presso il nostro centro ci avvaliamo di strumenti sofisticati di ultima generazione per diagnosi e terapia dentale, quali i biomateriali innovativi, la strumentazione in leghe speciali.

In cosa consiste?

Il trattamento endodontico è la cura canalare, conosciuta anche come canalizzazione o, più comunemente, devitalizzazzione. Si tratta di una rimozione della polpa infetta, presente all’interno del dente, e nella sua sostituzione con un’otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare.

Cosa si ottiene con il trattamento endodontico?

Il risultato ottenuto da questo intervento è che la parte interna del dente non sarà più infettiva e, dopo aver ricostruito la corona, il dente potrà riprendere il regolare svolgimento di tutte le sue funzioni. La percentuale di successo di un trattamento endodontico corretto in condizioni normali è elevatissimo.

Ovviamente, la percentuale si abbassa quando cioè è necessario ripetere la procedura per un precedente insuccesso come errori d’esecuzione e complessità anatomiche.